martedì 27 marzo 2012

Vietato usare "compleanno". 50 parole bandite negli Usa

Negli Stati Uniti, una circolare del Dipartimento per l'Istruzione dello Stato di New York spedita agli editori conterrebbe una lista di 50 vocaboli proibiti nei test scolastici. Il caso è stato sollevato dal New York Post e viene approfondito su Repubblica.

Ecco alcuni esempi di parole vietate:
- Compleanno: offenderebbe i testimoni di Geova che non lo celebrano;
- Dinosauro: rimanda all'evoluzione scientifica e si scontra con la sensibilità dei creazionisti cristiani;
- Dancing: evoca movenze troppo sexy, meglio usare "balletto";
- Divorzio: i bambini potrebbero rivivere uno spiacevole momento del loro passato familiare;
- Extraterrestre: turba la fantasia dei soggetti più sensibili;
- Halloween: festivata pagana combattuta da molti movimenti cristiani;
- Povertà: il suo uso metterebbe in imbarazzo gli studenti di genitori disoccupati;
- Schiavitù: potrebbe irritare la sensibilità dei bambini di origine afroamericana;
- Sigarette: bandita per combattere il fumo, una piaga tra le band giovanili più povere;

martedì 13 marzo 2012

Paccata

Il governo non metterà a disposizione "una paccata di miliardi" se il sindacato dice no alla riforma del lavoro. La paccata evocata dal ministro Elsa Fornero ha aperto un animato dibattito sull'opportunità o meno di usare un tale termine. E, come ormai sempre accade in questi casi, si è scatenato un effetto domino sul web.

Soprattutto Twitter è diventato arena della discussione con l'hastag #paccata per molte ore top trend con cinguettii di giornalisti, opinionisti e gente comune. Stefano Menichini, direttore di Europa, scrive il tweet: "Ammesso che abbia ragione, sarebbe molto meglio se #Fornero parlasse come si addice a un professore". Rilancia Fabrizio Roncone, giornalista del Corriere della Sera: "paccata di miliardi è un concetto sgradevole, il tono è sgradevole. Anche senza lacrime". Ma c'è anche chi si improvvisa linguista: "Fracca, sfatta, caterva, marea, cumulo", scrive uno dei tanti commentatori.

Paccata è un termine che si presta a diverse interpretazioni a seconda del contesto geografico, anche se è ampiamente diffuso soprattutto nel Nord Italia.

C'è però un precedente nell'uso "politico" del termine. Antonio Di Pietro durante il suo intervento alla Camera nel 2009 contro il provvedimento sullo scudo fiscale, spiegò che "chi viene trovato con una "paccata" di soldi può documenti alla mano, non dover giustificare da dove provengono".


Approfondimenti:
Video dell'intervista al ministro Fornero (fonte: ANSA)
Fornero non vuole il "la" ma sdogana la paccata Il tormentone sul web (fonte: Il Giornale)
"Sfigati" e "paccate": vocabolario da prof (fonte: Il Giornale)